InformationWhat is the Casa di Tolleranza

_Mbeubeus, vivere di rifiuti
Una mostra fotografica e un video raccontano la vita nella più grande discarica dell'Africa occidentale.


_andrea foschi



_21 febbraio 2009 _8 marzo 2009



Mbeubeus, vivere di rifiuti

Alla periferia di Dakar in Senegal, avvolta in un fumo acre, sorge una grande piattaforma di rifiuti, sedimentati da oltre 30 anni. Qui lavorano e vivono, in condizioni limite, circa 2000 persone, tra le quali numerosi bambini, impegnate in svariate attività di recupero.
E' la discarica di Mbeubeus, sorta sull'omonimo lago salato oggi ricolmo di rifiuti.
Qui c'è un'umanità in fermento: c'è chi trasforma vecchi stracci in tovaglie e camicie; chi taglia bottigliette di vetro creando bicchieri; chi riassembla arti, teste e busti di bambola per poi rivenderle; chi seziona bombolette spray dando vita a giocattoli di latta. C'è anche una piccola moschea con pareti di latta arrugginita, un emporio, un punto di ristoro... Gruppi di bambini rovistano tra i rifiuti in cerca di materiale da recuperare e rivendere.
Le immagini di Andrea Foschi raccontano di questa umanità, affondata in un dramma che non diventa mai patetico, mentre i rifiuti si decontestualizzano dando vita a un mondo a sè, che possiede anche ironia, dignità e un'estetica tutta sua.

L'esposizione fotografica è affiancata dalla proiezione del reportage di Simona Risi, che con la sua videocamera ha avvicinato l'inedita realtà di Mbeubeus e ci racconta la giornata di Ngor, un bambino di 11 anni, dedito al business dei rifiuti.

L'evento, vuole offrire un momento di riflessione sui risultati di un progetto dell'ONG Fratelli dell'uomo per il recupero dell'infanzia impiegata nella discarica che ha coinvolto 287 bambini ora impegnati presso un centro di formazione in attività di alfabetizzazione, ricreazione e attività artigianali. Ma è altresì l'occasione per guardare avanti, focalizzando nuovi obiettivi per lo sviluppo e il miglioramento delle condizioni di vita di quella comunità sorta intorno alla discarica e del suo quartiere attiguo.
La mostra sarà affiancata dagli originali Riciclattoli, piccole opere d'arte realizzate in Africa con latta di recupero. I proventi della vendita delle immagini esposte e dei Riciclattoli sono dedicati al progetto di Fratelli dell'Uomo.

Casa di Tolleranza
via ingegnoli 17 - milano
mm2 lambrate
cit. surico - del basso
palazzina cortile interno
primo piano
tel/fax 02.2610360